Importatore esclusivo per l'Italia dei prodotti a marchio HealthAid®
Integratori Alimentari, Vitamine, Minerali, Estratti Vegetali e Cosmesi di Alta Qualità
La salute dei capelli

La salute dei capelli

Pubblicato il 15/09/2017

Una chioma folta, lucente e luminosa evoca uno stato di buona salute, mentre capelli fini, sottili, sfibrati, secchi, grassi, pesantemente danneggiati e, soprattutto, la perdita dei capelli è indice di una situazione di poco benessere della capigliatura.

La caduta di capelli, fino a un centinaio al giorno, fa parte del naturale processo fisiologico di ricambio della capigliatura che si ripete, circa, 20 volte durante il corso della vita di ogni individuo. Perdere, quindi, i capelli e ritrovarli sul cuscino o sul pettine, soprattutto in autunno, non deve causare ansia, a meno che la perdita dei capelli non ecceda, in maniera esagerata, la quantità sopra indicata da giustificare una probabile situazione anomala.

È noto che le cause che, solitamente, portano ad una maggior caduta di capelli, siano legate a fattori genetici, variazioni dell’assetto ormonale intorno ai 50 anni (aumento del diidrotestosterone negli uomini e diminuzione degli estrogeni nelle donne), condizioni patologiche che riguardano la tiroide, malattie autoimmuni, infezioni batteriche e fungine del cuoio capelluto, utilizzo di particolari farmaci e situazioni stressogene (esagerate sollecitazioni fisiche ed emotive). Ma è altrettanto vero che, in assenza di patologie, la calvizie e, soprattutto, una cattiva salute della capigliatura caratterizzata da capelli fini, sottili, sfibrati, secchi, grassi, pesantemente danneggiati, doppie punte, abbiano come possibile causa un’alimentazione spesso povera di proteine e aminoacidi, vitamine e minerali essenziali per la vitalità del capello.

La salute dei capelli non può, pertanto, prescindere da una alimentazione equilibrata che apporti un giusto quantitativo di nutrienti necessari per la loro costituzione e la loro crescita. Esistono diverse situazioni che possono impedire un adeguato rifornimento di tali nutrienti, come uno stile di vita fatto di stressanti ritmi di lavoro, di pasti veloci e sregolati e di diete ipocaloriche drastiche che ne riducono l’apporto o come l’abuso di sostanze alcoliche, il fumo che ne riducono l’assorbimento intestinale.
Tra l’altro, l'alimentazione nei paesi industrializzati, anche se correttamente bilanciata, potrebbe non essere sufficiente a garantire tutti nutrienti essenziali per la formazione dei capelli a causa di un impoverimento degli alimenti dovuto ai processi di raffinazione e a un impoverimento dei terreni di coltivazione dovuto ad un eccessivo utilizzo di sostanze chimiche.


L’assunzione di integratori attentamente formulati può, pertanto, aiutare ad assumere il quantitativo bilanciato di tali nutrienti, utili alla salute dei capelli, al fine di migliorarne le condizioni generali.

Un buon integratore per la salute dei capelli non può prescindere da un adeguato contenuto di: Aminoacidi solforati, Minerali, Vitamine e Fattori lipotropi.


Attenzione: questo articolo non è destinato a trattare, curare, prevenire alcuna malattia o sostituirsi al parere del medico.